La mostra vuole avvicinarsi all’opera del pittore cretese dalla prospettiva fornita dall’ambiente delle città mediterranee in cui si è formato e dove ha lavorato.


Uno sguardo particolare sarà riservato al periodo italiano dell’artista. Tra Roma e Venezia El Greco apprende la lezione dei grandi maestri italiani e la sua arte muta irrimediabilmente.